Rivoluzione: ripartire dalla strada tracciata lungo quasi vent'anni. Suonare blue collar-rock tinto in atmosfere indie. E' il risultato di un percorso che ha abbracciato sfumature musicali differenti nelle tracce dei sette dischi pubblicati. Sfumature che però non hanno mai cambiato il centro musicale della band. Il nuovo album concentra in poco più di trenta minuti l'essenza di quello che sono i GROOVERS.

Rivoluzione: le parole sono ancora impregnate di 'lavoro', socialità, dubbi, rabbia. Testi con una prospettiva: ribaltare i luoghi comuni, tenere fede agli impegni, marcare l'ideologia ancora più di prima quando sembrava fosse scontato appartenere a qualcosa. Proprio il senso di appartenenza consolida gli obiettivi: coniugare testi duri, aspri con una musicalità densa di colori, positiva. Da Woody Guthrie, Barbara Dane, Billy Bragg, Joe Strummer gli stimoli per le parole; da BRMC, Wilco, John Fogerty, Hoodoo Gurus il rock'n'roll.

Rivoluzione: un pezzo di strada che si aggiunge a quella già fatta senza tracciare una linea futura. Continuare senza preoccuparsi di piacere per forza. Rock on.

:: Il cd a 10 euro richiedilo direttamente alla band scrivendo all'indirizzo:
info@thegroovers.net


|
About Us ::
::
::
::
::
::
|